Samsung Galaxy Team

Samsung Galaxy Team

Samsung Galaxy Team, una squadra da medaglia

Ieri mattina c’ è stata la presentazione ufficiale, del Samsung Galaxy Team, la squadra di atleti olimpici che Samsung supporterà alle prossime Olimpiadi di Rio 2016, presso il Samsung District di Milano.
Ma per me è stato molto, molto di più…

A volte ci si dimentica cosa è il blogging, ed io, oggi, vorrei trasmettervi solo amore… l’amore per il mio lavoro, l’amore per i miei ragazzi e l’orgoglio di raccontarvi “qualcosa” dal dietro le quinte.

Il Samsung Galaxy Team è composto da sette atleti che terranno alto l’onore dello sport italiano e che permetteranno a tutti gli appassionati di vivere l’emozione delle discipline nelle quale saranno impegnati a 360 gradi.

La campagna di lancio Molto più che Olimpiadi. Vivi Rio 2016 a 360°rispecchia la volontà di Samsung di sostenere il talento come massima espressione della capacità dell’essere umano di mettersi in gioco e superare qualsiasi tipo di barriera, linguistica, sociale e fisica, per conquistarsi un posto nella competizione più importante nella vita di un atleta.

Gli atleti che realizzeranno il sogno di tutti gli Italiani di vivere in prima persona la magia di Rio 2016 sono: l’oro olimpico di scherma Aldo Montano, il pugile Clemente Russo, lo specialista della lotta libera Frank Chamizo Marquez, la tuffatrice Tania Cagnotto, la ginnasta Erika Fasana, la giocatrice di beach volley Marta Menegatti e la campionessa paralimpica di atletica leggera, portabandiera dell’Italia alle Paralimpiadi, Martina Caironi.

Aldo, Frank, ed Erika sono i miei ragazzi, con cui condivido, ogni giorno, gioie e dolori, vittorie e sconfitte.

L’altra sera, a cena, le ragazze di Samsung mi hanno detto: “Quando abbiamo chiesto se avevi approvato i video per la campagna, la risposta che ci è stata data è che mentre li guardavi, piangevi!!!”.
Eh si, è proprio vero: Cristina piangeva!!! Cristina piangeva guardando l’anteprima dei video e Cristina si mordeva il labbro ieri, in platea, mentre Danilo Di Tommaso, Responsabile Ufficio Stampa del Coni, dal palco, annunciava i video degli atleti. Cristina, quella dura, esigente, il mastino napoletano che non molla mai, piangeva…
Ero con Aldo, Frank ed Erika, quando abbiamo risposto alle domande che servivano alla produzione per creare lo storytelling, ero con loro il giorno dello shooting ma, a risultato finito, piangevo… Si, perché queste sono storie vere, storie belle, storie di passioni, storie di rinunce, storie di sport, che riescono ancora a farmi salire le lacrime agli occhi… Sono quelle storie che in futuro, davanti ad un camino accesso, potrò raccontare con orgoglio ai figli e ai nipoti e sentirle un po’ mie.

  • Aldo Montano… un nome che tutto lo sport italiano conosce… Oro Olimpico ad Atene 2004, la sua famiglia ha alle spalle 80 anni di competizioni olimpiche, cresciuto circondato da grandi aspettative, non ha mai indietreggiato davanti a nessuna sfida … A pochi mesi dai Giochi Olimpici di Rio 2016, una lesione alla spalla lo ha messo davanti ad un bivio, scegliere di chiudere una carriera densa di vittorie o sottoporsi ad un’ operazione che lo avrebbe fermato proprio nel momento in cui la preparazione per Rio si faceva più intensa.
    Aldo si è operato ed ha ripreso ad allenarsi con ancora più grinta perché, questa volta, deve giocarsi tutto in un’ unica gara…
  • Frank  Chamizo Marquez a 7 anni scopre la lotta libera e sogna di diventare un campione… Ma credere ai sogni per lui non è mai stato facile, squalificato per 100 grammi dalla Nazionale Cubana deve arrangiarsi con tanti altri lavori mettendo da parte il suo sogno.
    Arriva in Italia ed ha la possibilità di iniziare a lottare e di dimostrare il suo valore.
    E’ il primo Azzurro nella storia a conquistare il titolo di Campione del Mondo nei 65 kg e per questo andrà a Rio 2016 per i suoi primi Giochi Olimpici.
  • Erika Fasana, rinuncia  ai riflettori della televisione ed al programma Ginnaste Vite Parallele per le luci della palestra. Vuole che siano i suoi esercizi a parlare per lei.
    Pensa che le strade facili siano le più noiose e qui non si può permettere distrazioni soprattuto quando si soffre di vertigini come lei.
    Ha scelto di essere ricordata come la prima ginnasta italiana a presentare il Chusovitina, un doppio salto teso con un avvitamento.

Prestissimo potrete sentire dalle loro voci, le storie che vi ho raccontato.
Samsung ha realizzato sette video che raccontano le storie di sfide e progressi che hanno dovuto affrontare i singoli atleti del Galaxy Team durante la propria carriera sportiva, grazie all’ausilio degli Smartphone Galaxy S7 e Galaxy S7 edge e  dei nuovissimi auricolari senza fili Gear IconX.

Potrete scoprire le esperienze dei sette campioni  sia attraverso video in formato tradizionale, sia in 360°, sul canale ufficiale Facebook di Samsung Mobile Italia e sul canale Youtube. Sono video davvero toccanti… credo vi lasceranno qualcosa!!!
Dal mese di luglio partirà l’attività Samsung Social Reporter che consentirà a due consumatori di raggiungerci  a Rio de Janeiro in occasione dei Giochi Olimpici 2016 e di affiancare  Silvia Salis, olimpionica a Londra 2012 e vincitrice di 10 titoli italiani nel lancio del martello, nelle vesti di reporter ufficiali di Samsung.
Potrete candidarvi sul sito dedicato www.samsungsocialreporter.it, noi vi aspettiamo!!!
Un bacio

Cri

Sport & Celebrity Manager di giorno, fashion e lifestyle blogger ne ritagli di tempo. Iperattiva, con tantissime idee e voglia di fare e con un’immensa passione per tutto ciò che fa moda e tendenza. Sul lavoro concreta e coraggiosa nel portare avanti le proprie idee. La tensione all’ obbiettivo, la sua grande forza di volontà e la passione che mette in tutto cio’ che fa, sono sempre state le armi migliori.
Ti piace? Metti un like!